LT Shop - шаблон joomla Создание сайтов

Il progresso civile ed industriale sviluppatosi in questi ultimi decenni ha portato un notevole benessere economico alla popolazione ma, sta determinando un malessere altrettanto grande chiamato, inquinamento atmosferico.

L’inquinamento atmosferico può essere descritto come "la presenza nell’aria di uno o più contaminanti o combinazione di questi in quantità tali e con persistenza tale che possono essere dannosi agli esseri umani, agli animali, alle piante o interferire con il godimento della vita o delle cose".

L’esercizio di attività lavorative attraverso impianti termici, impianti industriali, spostamento di merci o persone con mezzi motorizzati, danno luogo ad emissioni in atmosfera di fumi, polveri e gas, odori di qualsiasi tipo atti ad alterare le normali condizioni di composizione degli elementi presenti nell’aria, a danno della salute dei cittadini.
Considerata l’impossibilita’ o la mancanza di volontà da parte dell’uomo di modificare nel breve periodo tale situazione, dobbiamo prendere in considerazione quei piccoli rimedi che la natura ci fornisce (piante , muschi ecc.) al fine di migliorare la nostra condizione di vita, soprattutto negli ambienti in cui viviamo o passiamo gran parte del nostro tempo.

Obbiettivo: il verde come strumento di rimozione degli inquinanti atmosferici ed abbellimento dei luoghi di lavoro.

A) inquinamento atmosferico e sue fonti, (analisi sulle percentuali di concentramento negli ambienti di lavoro interni ed esterni)
B) studio sulla resistenza delle piante agli inquinanti atmosferici gassosi (individuazione del materiale vegetale, e selezione di piante particolarmente sensibili e, quindi idonee per essere impiegate come indicatrici degli inquinanti).
C) studio sull’attività detossificante dell’aria imputabile alle piante (fattori attivi e passivi nella depurazione dell’atmosfera negli ambienti di lavoro o nelle aree esterne).
D) individuazione delle piante da interno che meglio depurano l’aria (es. la dieffenbachia , ottima per abbattere lo xilene e la formaldeide. Oottima come pianta filtro e’ l’aloe che in 24 ore è in grado di assorbire il 90% di formaldeide presente in un metro cubo d’aria ecc.).

Super User

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation

Contatti

Sanair SRL

Via Masseria Palatone 120

Saviano (NA) 80038

Telefono: +39 081.2355321

Fax: +39 081 8203598

Email: info@sanairsrl.it

 

 

Philosophy

Sanair è una realtà emergente nel settore della filtrazione e della qualità dell’aria indoor. L’aria pulita è un diritto di tutti. Consapevoli dell’importanza che oggi riveste... Continua a leggere